Sorprese di primavera, Google aggiorna il suo algoritmo

Sorprese di primavera, Google aggiorna il suo algoritmo

Comunicazione dal profilo ufficiale di Twitter,@searchliaison, il Team californiano di Google, ha introdotto nuove modifiche al proprio algoritmo.

Oltre agli aggiornamenti giornalieri, come si legge nel tweet di Google, che vengono effettuati per migliorare i risultati delle ricerche, Google il 09 Marzo, rilascia il "Broad Core algorithm update" ovvero un ampio aggiornamento dell'algoritmo che porterà più di qualche cambiamento in Serp. Ma di cosa si parla nello specifico? Quali saranno i cambiamenti che andremo a registrare?

Each day, Google usually releases one or more changes designed to improve our results. Some are focused around specific improvements. Some are broad changes. Last week, we released a broad core algorithm update. We do these routinely several times per year....

— Google SearchLiaison (@searchliaison) 12 marzo 2018

Google annuncia l'aggiornamento dell'algoritmo con un Tweet

Analizziamo i 3 tweet di Google, per comprendere le possibili conseguenze di quest'aggiornamento:

"Ogni giorno, Google rilascia di solito uno o più modifiche progettate per migliorare i nostri risultati. Alcuni sono focalizzati su miglioramenti specifici, altri sono cambiamenti di grandi dimensioni. La settimana scorsa abbiamo rilasciato un aggiornamento dell'algoritmo di base. Un'operazione che facciamo di routine più volte l'anno.

Come con qualsiasi aggiornamento, alcuni siti potrebbero notare perdite o miglioramenti nel Ranking. Non c'è niente di sbagliato nelle pagine che ora funzionano meno bene. Semplicemente, i cambiamenti apportati ai nostri sistemi, stanno avvantaggiando pagine che in precedenza erano sotto-premiate.

Non esiste una "correzione" per le pagine che potrebbero funzionare meno bene, se non quella di concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità. Nel corso del tempo, il tuo contenuto potrebbe diventare più autorevole rispetto a quello delle altre pagine.

Nessuna soluzione miracolosa

Si può tranquillamente affermare, che siamo di fronte ad un aggiornamento importante che mostrerà diversi cambiamenti in Serp. Il Tweet di Google, parla in maniera esplicita della questione "posizionamento". Chi nota peggioramenti per il proprio sito, non può rincorrere a correzioni miracolose, con modifiche di natura tecnica, ma deve concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità, perché come chiarisce Big G, solo cosi facendo, nel corso del tempo il proprio contenuto potrebbe diventare più autorevole rispetto ad altri siti che sono stati "premiati" adesso.

Contenuti di Qualità

Google inoltre afferma in maniera netta, che è indispensabile puntare sui "Contenuti di qualità", per migliorare la posizione in Serp. Precisa però, che le pagine che sono state penalizzate da questo "aggiornamento" non sono per questo "sbagliate". Contengono semplicemente contenuti, che mostrano rispote "meno utili" alle query di ricerca degli utenti.

Un aspetto importante questo, che ci fa capire che Google con questo aggiornamento, non prende di mira i Siti con contenuti di "bassa qualità" ma "premia" le pagine con le migliori risposte alle query di ricerca.

L'importanza dei contenuti di qualità per scalare la Serp

Si parla sempre più di contenuti che danno risposte positive alle ricerche degli Utenti. Ma cosa sono precisamente questi Contenuti di qualità?
Parliamo di Contenuti che danno risposte esaustive e concrete alle query di ricerca dell'utente, ma parliamo anche della facilità con la quale gli utenti riescono a muoversi nel sito. Parliamo della possibilità di confrontarsi tra i vari prodotti presenti in Pagina.
Parliamo quindi di User-Experience, e della creazione di contenuti per l'Utente finale, piuttosto che posizionare la singola parola chiave.
Un concetto che diventa sempre più importante, e che trova conferma anche in quest'ultimo aggiornamento di Big G.

Conclusioni

Proviamo a fare un'analisi veloce al tuo Sito. Hai notato cambiamenti in SERP? Sei stato scavalcato dai tuoi competitors o sei riuscito a mantenere la tua posizione?

Dall'analisi del nostro portfolio clienti abbiamo notato che gran parte dei siti non hanno subito grandi variazioni e sono riusciti a mantenere il loro buon posizionamento. Per qualche cliente, invece, siamo addirittura riusciti ad ottenere ottimi risultati, perché Google ha riconosciuto del valore ai contenuti e li ha "premiati" facendogli scalare le SERP.

Chi ha subito dei cambiamenti negativi pero' non dovrà scoraggiarsi, ma sicuramente rimboccarsi le maniche e fare modifiche al sito. Certo, non sarà semplice e veloce recuperare, ma con l'aiuto di un buon consulente SEO che sa come intervenire per porre rimedio, siate fiduciosi... i risultati arriveranno.

 

Fonte: https://www.searchenginejournal.com/core-algorithm-update/242425/

di pina
21 Marzo, 2018

« Torna all'Archivio

Argomenti