I 5 errori da evitare nella realizzazione di un sito web mobile

I 5 errori da evitare nella realizzazione di un sito web mobile

Sempre più frequente è l'uso dello smartphone per navigare su internet, sia per chi è fuori casa, che per chi si trova comodamente seduto sul divano.

Ecco perché si parla spesso di "Mobile First" e diventa fondamentale ottimizzare i siti web per renderli navigabili da qualsiasi dispositivo.

Per avere un sito web ottimizzato anche per mobile, è bene tenere presente alcuni errori da non fare.

Ecco una lista dei 5 principali errori da non commettere:

  1. Configurazione non ottimizzata

    La scelta del layout per il sito web mobile è spesso il primo errore più frequente. Ci sono diversi modi per rendere un sito web adatto al mobile, ma è corretto fare prima un'analisi del contesto d'uso e del target principale. Di conseguenza sarà successivamente possibile configurare il sito in base all'uso che ne verrà fatto, tenendo presente che Google preferisce dare visibilità ai siti con un responsive design, rispetto alle pagine mobile separate e ai layout adattivi.

  2. Url separati

    Salvo particolarissime esigenze, lo sviluppo della versione mobile su url separati (m.sitoweb.it) apre a tanti inconvenienti. Oltre al doppio costo di sviluppo e manutenzione, un errore comune è la presenza di pagine 404. Questa configurazione tenta di rilevare il dispositivo dell'utente per poi rimandare alla pagina appropriata mediante reindirizzamenti HTTP e l'intestazione HTTP Vary. Ma potrebbero verificarsi errori duranre il redirect: è quindi buona norma visitare i siti direttamente dai dispositivi per testare il funzionamento.

  3. Tempi di caricamento lentissimi

    Da un recente sondaggio Google è emerso che il 75% degli utenti abbandona la pagina se il caricamento richiede più di 5 secondi. Su mobile questo concetto ha una grande valenza perché si diventa sempre più impazienti, infastiditi anche dalla connessione ridotta se non si è collegati al wifi. Per evitare che allora il visitatore abbandoni la pagina, è necessario ottimizzare le performance: dalle immagini troppo pesanti, al codice html e css non pulito, al design non adatto allo schermo.

  4. Video non funzionanti

    Per evitare di caricare sul sito web mobile video non riproducibili è consigliato usare l'HTML5 e testare qualsiasi contenuto video su diversi dispositivi. I video sono un ottimo modo per attirare l'attenzione dell'utente e per condividere contenuti. Vanno valorizzati e ottimizzati!

  5. Limitazioni robots.txt

    Se si vuole indicizzare il sito web mobile è necessario che Google abbia accesso ai file CSS, JavaScript e ai file di immagine. Questo è il motivo per qui è rischioso definire delle limitazioni nel file robots.txt, in quanto si potrebbe avere come conseguenza la mancata scansione di contenuti importanti e un ranking peggiore.

 

 

 

 

 

di bina
5 Ottobre, 2017

« Torna all'Archivio

Argomenti