Se il consulente chiede collaborazione, ti puoi fidare

Se il consulente chiede collaborazione, ti puoi fidare

Come riconoscere un buon consulente web

Quando hai un obiettivo da raggiungere e cerchi l'aiuto di un buon consulente web devi essere in grado di saperlo riconoscere e di fidarti di lui.

Sicuramente dare un'occhiata al suo portfolio è uno dei primi elementi di valutazione che ti verrà in mente. Questo è corretto perché semplicemente facendo un'analisi veloce dei siti presenti nello storico, puoi vedere da subito se è riuscito a fare un buon lavoro a chi è già suo cliente.

Di conseguenza puoi anche vedere chi è il suo “cliente tipo” e capire se il tuo budget di investimento è adatto a quel tipo di consulenza o se sei orientato verso altri standard.

Ma un altro elemento assolutamente indispensabile per capire se hai trovato un buon consulente, è dato dall'interesse che dimostra nel conoscere il tuo progetto, i tuoi obiettivi e il tuo target.

Insiste sul “Perché” dovrebbero scegliere te? Potrebbe essere il professionista che fa per te.

Il “perché” mette semplicemente in evidenza il tuo valore aggiunto e ti differenzia da chiunque altro. Questo è il motivo per cui non bisogna mai sottovalutare la domanda.

Perché se non ti chiede di collaborare è indice negativo

Se ti rendi conto di parlare con chi si presenta come professionista capace di portare risultati incredibili e posizionamento in prima pagina assicurato, fai caso a quanto si preoccupa invece di sapere chi sei.

Chi meglio di te saprebbe raccontare i punti di forza del tuo prodotto?

Se non riceve le informazioni dal diretto interessato come fa a reperirle? Forse non si preoccupa di personalizzare il tuo sito e si affida a contenuti preimpostati.

Se non si preoccupa di sapere chi è il tuo cliente tipo, come fa a trovare gli utenti interessati e convertirli in lead? Sicuramente non avendo tutte le carte in tavola la ricerca non potrà mai essere efficace.

Non credere a promesse irraggiungibili e inizia a dubitare se non ti chiedono di collaborare!

Perché la tua collaborazione è fondamentale

Quando il consulente ti chiede di parlare del tuo brand, lo fa perché tu sei l'unica persona in grado di dare le informazioni utili per creare contenuti di qualità e impostare una strategia di marketing efficace.

La collaborazione tra il cliente e il consulente è la leva principale per raggiungere l'obiettivo prefissato. Quanto il cliente riesce a dare le risposte in tempo, fornisce i materiali necessari e si rende disponibile, la squadra è vincente.

Tieni ben presente che il tuo consulente marketing è un tuo collaboratore, non un tuo cliente a cui puoi omettere informazioni.

Cerca quindi di essere onesto e di fagli conoscere i tuoi punti di forza e di debolezza, perché il tuo intesse è anche il suo interesse.

Per il resto fidati di lui, se col tempo riesce a mostrare i risultati del suo lavoro, sei in buone mani.

di bina
27 Settembre, 2017

« Torna all'Archivio

Argomenti