La scelta cromatica per il tuo sito web

La scelta cromatica per il tuo sito web

Il Sito Web è una delle principali estensioni visibili di un'azienda.

Per questo, è naturale che ogni imprenditore abbia molte aspettative su come il proprio sito web debba presentare al meglio la propria azienda.

Tuttavia, il sito web deve piacere principalmente ai clienti dell'azienda (più che al titolare).

Quindi, oltre a dover soddisfare gli odierni parametri estetici e tecnologici (che abbiamo affrontato in altri articoli), in fase di ideazione del sito web è importante scegliere correttamente i colori principali, sulla base della propria clientela di riferimento, secondo degli schemi da tempo individuati dalla scienza del marketing.

Infatti, il potenziale cliente ha bisogno di identificarsi in ciò che vede, per poter dare la propria fiducia all'azienda che ha di fronte. Il colore è uno degli elementi principali di identificazione spontanea tra cliente e fornitore, tant'è che, secondo uno studio, l'85% dei consumatori basa sul colore la propria scelta di un particolare prodotto.

E' importante notare preliminarmente che non esiste una scelta "acchiappa-tutto": persone con caratteri differenti faranno sempre scelte differenti.

Vediamo quindi insieme i principali colori utilizzabili in un sito web, e che messaggio trasmettono al potenziale cliente:

  • VERDE
    • Rappresenta ricchezza, salute, tranquillità, natura
    • Induce rilassatezza
  • GIALLO
    • Rappresenta giovinezza, ottimismo, allegria
    • Attira l'attenzione
  • ARANCIONE
    • Rappresenta amicizia, entisiasmo, creatività
    • Induce all'azione (es: compra/sottoscrivi)
  • ROSSO
    • Rappresenta passione, energia, urgenza, eccitazione, vitalità, pericolo
    • Provoca reazioni emozionali forti; induce alla "urgenza di comprare"
  • ROSA
    • Rappresenta femminilità, dolcezza, innocenza, fertilità, romanticismo
    • Usato in genere per promuovere prodotti e servizi rivolti ad un pubblico femminile, anche giovane
  • VIOLA
    • Rappresenta regalità, ricchezza, successo, saggezza
    • Induce senso di calma; spesso usato per promuovere prodotti di bellezza
  • BLU
    • Rappresenta fiducia, sicurezza, stabilità, pace, quiete
    • Viene in genere usato per associare un senso di fiducia e sicurezza nel brand
  • GRIGIO
    • Rappresenta neutralità, semplicità, calma, futurismo, logica
    • Elimina le emozioni ed è quindi associato ai prodotti tecnologici, precisi, sofisticati
  • NERO
    • Rappresenta potere, lusso, raffinatezza, eleganza
    • In genere usato per marchi di lusso e per indicare forza e professionalità

A questo punto non rimane che studiare chi sono esattamente i nostri potenziali clienti: cosa pensano, che paure hanno, che desideri hanno?

Sì, per vendere bisogna essere un po' psicologi; non basta essere bravi nel proprio lavoro.

Dopo che abbiamo scelto il colore principale (che presumibilmente sarà ripreso nel logo aziendale) è utile scegliere almeno un colore secondario.

L'utilità principale del colore secondario è di spezzare la monotonia grafica del sito web e rendere quindi le pagine più facili da leggere.

La cosa importante da sapere è che il colore secondario non può essere scelto liberamente, ma deve essere scelto in stretta dipendenza dal primo, secondo leggi cromatiche che il vostro web designer saprà trovare. Altrimenti, si rischia di trasmettere un pericolosissimo senso di improvvisazione, che si ripercuoterà negativamente anche sulle percezione del cliente della vostra capacità di lavorare.

di clix
22 Maggio, 2017

« Torna all'Archivio

Argomenti